Laser presbiopia

Laser presbiopia: come si svolge l’operazione

Grazie al laser presbiopia tanti italiani sono guariti!

Esistono alcune patologie visive che colpiscono decine di milioni di persone in tutto il mondo come la miopia che possono essere corrette o con l’adozione di occhiali oppure con interventi laser. La presbiopia invece è un difetto visivo fisiologico che colpisce tutte le persone sopra i 40 anni d’età a causa dell’invecchiamento del cristallino che, con il passare del tempo, tende a perdere elasticità diminuendo la capacità di accomodazione. Questo vuol dire che tutti prima o dopo dovranno fare i conti con la presbiopia ma con lo sviluppo della tecnologia è finalmente possibile correggere questa fastidiosa patologia con un intervento laser presbiopia. In giovane età il cristallino è infatti ancora elastico e permette di mettere a fuoco in ugual misura sia gli oggetti vicini che quelli lontani grazie alla capacità di accomodazione.

Con il passare degli anni questa capacità diminuisce progressivamente e diventa sempre più difficile riuscire a vedere da vicino, da qui la necessità di dover allontanare gli oggetti per metterli bene a fuoco. Non si tratta quindi di una patologia innata come spesso può capitare nel caso dell’ipermetropia e insorge solo con l’invecchiamento, ma non per questo la presbiopia è meno fastidiosa e può purtroppo comportare una perdita anche significativa della qualità della vista. Uno dei metodi più utilizzati per correggere la presbiopia è il ricorso a lenti e occhiali, ma negli ultimi tempi con l’operazione laser presbiopia si ottengono risultati risolutivi e concreti nella massima sicurezza. Inoltre spesso e volentieri l’oculista nel pianificare un intervento laser per la presbiopia propone al paziente di correggere simultaneamente anche altri difetti visivi come miopia, astigmatismo e ipermetropia.

In alcuni casi per eliminare la presbiopia si eseguono anche interventi laser a eccimeri, eliminando in questo modo la necessitò di dover indossare gli occhiali. L’intervento laser più utilizzato per la cura della presbiopia viene eseguito con modalità quasi uguali a quello Lasik per miopia ed è assolutamente sicuro e risolutivo. Esiste anche la possibilità di ricorrere alla tecnica della facoemulsificazione che consiste nella sostituzione del cristallino umano con un cristallino artificiale e viene comunemente utilizzata per la rimozione della cataratta. Alcuni oculisti quando lo ritengono necessario suggeriscono al paziente un intervento per l’inserimento di lenti intracorneali, delle vere e proprie lenti che vengono inserite all’interno della cornea.

Ovviamente l’unico a essere in grado di decidere la soluzione migliore sulla base delle necessità del paziente è l’oculista che potrà capire il modo giusto di procedere solo dopo aver sottoposto il paziente a tutta una serie di test per capire l’entità del difetto visivo. Gli interventi mediante laser presbiopia per la correzione del disturbo presentano inoltre il vantaggio di venire eseguiti nell’arco di pochi minuti e di permettere al paziente un recupero della qualità visiva quasi completo in pochissimo tempo e senza ricorrere a lunghi ricoveri in strutture ospedaliere. Ormai tutti i centri di eccellenza oftalmica eseguono interventi laser presbiopia per eliminare il difetto visivo e i pazienti possono contare sull’esperienza e la preparazione di personale motivato e formato per seguire il paziente in ogni fase pre e post operatoria.

 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/altal026/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

4 thoughts on “Laser presbiopia: come si svolge l’operazione”

  1. Ho letto un libro molto interessante sul laser per contrastare la presbiopia e ho capito molte cose interessanti. Adesso lo passerò a mia mamma che ha questo disturbo, insieme al vostro articolo!

  2. Questo laser sembra davvero eccezionale, ne ho sentito parlare benissimo e spero di poterlo mettere alla prova presto per tastare sulla mia pelle, o meglio sul mio disturbo visivo, se funziona davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *